Sorgenia risponde

A volte le informazioni diffuse online contengono delle imprecisioni o, comunque, evidenziano la necessità di aggiungere informazioni e dettagli che meglio descrivano il quadro generale sul mercato libero dell’energia.

Approfitto quindi di questo spazio messo a disposizione da L’EcoPensiero, per dialogare direttamente con voi navigatori del web e offrirvi maggiori dettagli su Sorgenia e sul funzionamento del mercato libero dell’energia.

Per noi, infatti trasparenza significa impegnarsi in prima persona, aprire i dettagli della nostra attività e permettere a tutti di capire meglio un settore complesso e delicato come il nostro. Lo consideriamo un nostro dovere come azienda nata con la liberalizzazione del mercato e una forma di rispetto nei confronti delle persone e dei clienti.

Di seguito ci sono alcuni approfondimenti sui principali temi ‘critici’ che ho riscontrato navigando un po’ online.
Per informazioni su argomenti o casi specifici, ricordo che è sempre a disposizione il numero verde di Sorgenia 800 294 333. Potete comunque anche scrivere direttamente al mio indirizzo di posta m.milita@sorgenia.it, saremo felici di potervi aiutare

Massimo Milita – Direttore Marketing di Sorgenia

Ultimo aggiornamento giugno 2011

Le società dell’energia: distributori o fornitori?
Sorgenia è un fornitore di energia elettrica e gas che opera dal 2000 nel mercato libero. Va quindi distinta dai distributori locali  che – per legge – ancora operano in ambito regolamentato e in assenza di concorrenti. Ciò significa che la distribuzione dell’energia ai singoli contatori, i contatori stessi e la relativa lettura, sono in carico a un distributore locale (es. Enel distribuzione, A2A reti elettriche, Acea distribuzione, ecc).

Passaggio al mercato libero
Chiunque può passare al mercato dell’energia gratuitamente e senza cambiare contatore, è sufficiente firmare un nuovo contratto con uno dei fornitori del mercato libero e l’azienda si occuperà di tutta la prassi necessaria per procedere con il cambio di fornitore. I tempi necessari perchè il passaggio sia attivo sono di circa 2/3 mesi al massimo. Con il passaggio al mercato libero i clienti possono recupereare la cauzione a suo tempo versata al precedente fornitore, il quale è tenuto a procedere con il rimborso.
Nel mercato libero, solitamente, i clienti residenziali devono pagare:

  • gli eventuali costi per la prestazione commerciale come indicato nei singoli contratti;
  • un deposito cauzionale o altra garanzia, se richiesto dall’esercente al cliente all’atto della stipula del contratto di fornitura;
  • l’eventuale imposta di bollo (14,62 €)

Agenti vendita
Al graduale ampliamento della base di clienti potenziali derivato dalla liberalizzazione del mercato, Sorgenia ha fatto corrispondere una crescente articolazione della struttura di vendita, così da garantire a ogni target un interlocutore capace di consigliare la soluzione energetica più adatta alle sue esigenze.
Per le PMI, il micro business e i clienti domestici, è attiva una rete di agenzie esterne differenziate per segmento di mercato costantemente aggiornate sulle tematiche di mercato e misurate in termini di qualità erogata. Le agenzie vengono seguite giornalmente dalla struttura commerciale di Sorgenia.

Nel rispetto delle indicazioni dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, oltre che del codice di condotta commerciale definito da Sorgenia, ogni agente ha il dovere di comunicare al cliente le informazioni sulle modalità di fatturazione (mensile e bimestrale) e di pagamento (tempi e modi); oltre che fornire informazioni complete sul metodo utilizzato per l’addebito dei consumi (stime, letture, conguagli) e sui tempi relativi allattivazione della fornitura.
Sorgenia, inoltre, effettua una serie di controlli sull’operato dei promotori di vendita, sia attraverso una continua azione di formazione presso le sedi locali delle agenzie, sia tramite telefonate di verifica ai clienti che hanno appena sottoscritto un contratto, prima dell’entrata in fornitura, così da verificare l’effettiva comprensione dell’offerta commerciale e la reale adesione da parte del sottoscrittore.
Le regole di condotta commerciale che le Agenzie di vendita hanno condiviso e sottoscritto con Sorgenia sono parte integrante del contratto tra le parti, consultabili sul sito Sorgenia e canale di slideshare

Fatturazione: stime o consumo effettivo?
Come prima accennato a proposito della distinzione fra distributore e fornitore, i contatori sono di proprietà del distributore locale, che ha l’obbligo di manutenerli e di comunicare puntualmente al fornitore il consumo effettivo del cliente, così che il fornitore (Sorgenia, ad esempio) possa utilizzare i dati di lettura ai fini della fatturazione con la periodicità prevista dal contratto di fornitura.
Se il distributore non comunica i dati con la puntualità necessaria, Sorgenia si trova costretta a effettuare una fatturazione su stima che può basarsi su:

  • quanto indicato sul contratto di fornitura sottoscritto;
  • bolletta del precedente fornitore;
  • stime del consumo medio d’area (calcolato considerando la base clienti Sorgenia)

Se sulla sua bolletta di un cliente è ancora presente la voce “stima”, probabilmente il distributore locale non ha ancora fornito dati reali dei suoi consumi oppure li ha forniti con modalità e tempi non compatibili con una corretta gestione del rapporto contrattuale.
Generalmente in presenza di contatori elettronici abilitati alla lettura a distanza, Sorgenia emette le fatture bimestrali in cui i consumi del primo mese sono riportati a consuntivo, quelli del secondo calcolati a stima.
E’ comunque attivato il servizio di autolettura sul sito http://www.sorgenia.it.

Assistenza Numero gratuito 800 294 333:
Tutte le richieste di assistenza (fax, e-mail, telefonata, web etc) devono venire convogliate verso un unico punto di contatto, il Servizio Clienti. In questo modo siamo in grado di misurare le nostre capacità di servizio e quindi implementare eventuali correttivi laddove, fossero necessari.
Il nostro Servizio Clienti è composto da oltre 250 persone ed è organizzato con diversi livelli di specializzazione per gestire le problematiche con diverso grado di complessità. Il servizio è attivo dal lunedi alla domenica, 24 ore su 24, escluse le festività nazionali. Se qualche incaricato del servizio clienti (call center) non ha garantito il livello di educazione richiesta da Sorgenia per noi è importante saperlo, per continuare con decisione nelle attività di formazione presenti stabilmente nei nostri piani di sviluppo delle risorse umane.

Link alle diverse modalità per contattarci

Conciliazione paritetica
Qualora un cliente riscontrasse disagi nel rapporto di fornitura con Sorgenia, può ricorrere a uno strumento veloce e gratuito creato per risolvere questi inconvenienti.
Sorgenia ha infatti firmato un apposito protocollo di conciliazione paritetica con le principali Associazioni dei Consumatori, in base alla quale si impegna a risolvere in tempi rapidi e senza costi per il cliente eventuali controversie che dovessero nascere durante il rapporto di fornitura.
Se non rispetteremo i tempi di risoluzione concordati, pagheremo una penale.
In caso di un contenzioso, i nostri clienti domestici, i professionisti, i commercianti e i titolari di piccole attività (con potenza contrattuale fino a 6 kW), di ogni regione d’Italia, potranno avvalersi della conciliazione paritetica, per risolverlo in via amichevole e senza dover sostenere alcun costo.

Link con i dettagli e la documentazione sulla conciliazione

2 Comments

  1. Antonella
    Posted 25 marzo 2011 at 12:18 pm | Permalink

    Sono passata a Sorgenia da qualche anno, devo dire che mi sto trovando bene e sono riuscita anche a risparmiare qualcosina.
    Ma credo molto nell’energia rinnovabile e ho sentito dire che da qualche tempo fate le promozioni per installare pannelli fotovoltaici sui tetti delle case, potrei avere maggiori informazioni?
    Grazie
    Antonella

  2. L'EcoPensiero
    Posted 25 marzo 2011 at 12:34 pm | Permalink

    Ciao Antonella
    si, l’iniziativa si chiama Solemio, puoi trovare tutte le informazioni sul sito http://www.sorgeniasolemio.it
    Per ora le zone coinvolte sono Cairo Montenotte, Fano e Molfetta, ma daremo presto nuovi aggiornamenti
    Continua a seguirci!


Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: