Primo volo per Solar Ship, l’aereo-dirigibile solare

È stato effettuato con successo in Sri Lanka il primo volo di prova di Solar Ship, un velivolo ibrido, via di mezzo tra un aereo e un dirigibile, progettato dall’omonima società canadese e alimentato a energia solare.

Secondo quanto riferiscono i costruttori, il prototipo è in grado di viaggiare per circa mille chilometri al giorno trasportando un carico di mille chilogrammi a una velocità di crociera di circa 70 chilometri all’ora. La parte superiore del velivolo è costituita da una camera che, riempita di elio, ne compensa parzialmente la massa durante il movimento ascensionale, proprio come avviene per i dirigibili. Lo spostamento in aria è poi assicurato dall’energia elettrica generata da una serie di pannelli fotovoltaici disposti sulla superficie superiore.

L’alimentazione fotovoltaica non rappresenta, peraltro, l’unica peculiarità di Solar Ship: altra caratteristica importante è quella di poter decollare e atterrare da superfici di dimensioni ridotte, non più grandi di un campo di calcio. Di conseguenza, il velivolo si rivela adatto per operare in zone remote, prive non solo di punti di rifornimento di carburante, ma anche di piste o di strade.

In questo senso potrebbe rivelarsi utile, ad esempio, alle organizzazioni umanitarie quando sono impegnate a trasportare forniture mediche in aree colpite da calamità naturali.

Dopo quello di Magampura Harbour, un nuovo test con un apparecchio di dimensioni minori sarà eseguito l’anno prossimo in Africa. Delle speciali batterie, cuore tecnologico del sistema, consentiranno a Solar Ship di viaggiare anche di notte in assenza di sole.


Subscribe to EcoPensiero – efficienza e sostenibilità by Email

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: