L’etichetta sostenibile pulisci-frutta

L’etichetta che si trova sulla buccia della frutta ha l’utilità di indicarne la marca, il prezzo o l’origine, come una sorta di carta d’identità del prodotto che, una volta tolta dev’essere buttata via, andando ad aumentare, seppur in minima percentuale, la produzione domestica di rifiuti. Almeno finora.

Da New York arrivano infatti delle particolari etichette adesive, pensate apposta per prodotti ortofrutticoli, che si dissolvono in acqua trasformandosi in un sapone organico per alimenti: a pensarle è stato Scott Amron, giovane designer e concept artist newyorkese.

La simpatica ed utile alternativa alle normali etichette, all’apparenza simile ad esse, si chiama FruitWash Labels  (etichette lavabili per frutta, appunto) ed aiuterà a rimuovere colla, pesticidi e batteri solitamente resistenti all’acqua presenti sul prodotto su cui è applicata, oltre a continuare ad indicarne marca, prezzo e origine.

Un’innovativa ed originale idea che racchiude in sé sostenibilità e igiene alimentare.

Fonte: Rinnovabili.it

Subscribe to EcoPensiero – efficienza e sostenibilità by Email

Add to FacebookAdd to DiggAdd to Del.icio.usAdd to StumbleuponAdd to RedditAdd to BlinklistAdd to TwitterAdd to TechnoratiAdd to Yahoo BuzzAdd to Newsvine

Pubblica un Commento

Required fields are marked *

*
*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: